Ito Thermie

frasi_r7_c1

 

 

Un calore dolce e penetrante che va a stimolare, attraverso il contatto sulla pelle, l’intero organismo e le sue funzioni.
Questo trattamento, in cui si impiegano incensi di erbe medicinali per stimolare vari punti e zone del corpo, dona vitalità ed aumenta le capacità di auto-riequilibrio.

 

L’origine ito_ph_r6_c1

Il Dr. Ito, medico giapponese vissuto agli inizi del ‘ 900, si dedicò a un personale studio nel campo della medicina orientale tradizionale, nell’intento di scoprire un trattamento semplice e naturale che potesse aiutare molti pazienti, ai quali la medicina occidentale non dava speranza. Dopo anni di ricerca, meditazione, digiuni, nel 1929 mise a punto la tecnica che oggi porta il suo nome.

 

I princìpi ito_ph_r1_c2

Una delle fonti primarie di energia è il sole; ogni essere vivente ha bisogno di calore; il calore promuove la trasformazione, la vita stessa. Il calore degli infrarossi, presente in Itothermie, fornisce una fonte diretta di tale energia, che il corpo può assorbire e utilizzare per l’insieme delle sue funzioni (per es.stimolando il sistema immunitario, ormonale, digestivo;bilanciando il sistema nervoso autonomo).

Altrettanto importante è l’azione del fumo emanato dagli incensi, che va a ripulire il campo energetico e, attraverso il respiro, mette in circolo le qualità benefiche degli incensi.

 

La tecnica ito_ph_r3_c3

Un trattamento di Itothermie è al tempo stesso rilassante e tonificante. Si applica direttamente sulla pelle, su tutto il corpo e dura circa 15-20 minuti. Il piacevole effetto di lieve massaggio unito al calore, è dato da due piccoli cilindri metallici (reionki) contenenti incensi accesi. Gli incensi usati sono composti da sette erbe medicinali, tra cui il pino, il cedro, l’artemisia e il keihi.

Il trattamento consiste nel muovere reionki sulla superficie del corpo, seguendo certi percorsi o compiendo cerchi o soffermandosi su punti specifici, a seconda del caso.

 

Gli effetti ito_ph_r4_c3

L’efficacia di Itothermie sta nell’azione sinergica dei vari stimoli che si offrono nel trattamento (calore, infrarossi, fumo aromatico, lieve massaggio).

Tale combinazione produce effetti positivi in tutto l’essere;sintomi dati da stress, affaticamento, tensione muscolare possono essere alleviati; l’organismo assorbe e utilizza l’energia fornita, provvedendo da sè al riequilibrio che gli è necessario, nel rispetto dei propri tempi e modalità.

Ecco perchè non sono necessarie lunghe sedute di Itothermie, per ottenere benefici, al contrario queste possono portare spossatezza e rallentare i processi vitali di recupero.

Itothermie può essere inteso come una “collaborazione” tra ricevente e operatore: rendersi disponibile al trattamento, accettare la trasformazione, da parte di chi riceve, è già metà dell’opera, a cui collabora l’operatore attraverso la propria azione. Insieme creano la condizione favorevole al cambiamento verso armonia e benessere maggiori.

 

Formazione Ito Thermie in Italia